deukit

Non mettete a rischio la vostra camera bianca

 

halstrup-walcher mantiene costante la sovrappressione – per prevenire le contaminazioni

 
 

Le camere bianche devono essere tenute in costante sovrappressione rispetto alle aree adiacenti da cui potrebbe penetrare aria contaminata. Questo è quanto richiede non solo la relativa norma ISO 14644-4. Ogni esperto in materia sa che la qualità dell’aria può peggiorare in maniera repentina se la sovrappressione scende a pochi Pascal, anche solo temporaneamente. Nel campo dei semiconduttori, le particelle di polvere o altri agenti contaminanti rischiano di compromettere i prodotti finiti ad alto grado di purezza. Nel settore farmaceutico, sostanze pericolose possono contaminare medicinali critici. È ovvio che è una cosa che va assolutamente evitata.

halstrup-walcher offre sensori di pressione ad alta precisione, frutto di sviluppo e produzione propri.

 

L'azienda è specializzata soprattutto nella misura di campi minimi, come quelli necessari nelle camere bianche. Questi sensori sono integrati in tre prodotti che coprono tutte le applicazioni: il trasduttore di pressione differenziale P26 per il montaggio in armadio elettrico o a parete (da dove i tubi flessibili conducono alla camera bianca), la versione a pannello PUC 28 per il montaggio diretto nella parete della camera bianca (che consente di visualizzare anche le grandezze °C e %rF), e il calibratore ad alta precisione KAL 200. Questo calibratore portatile alimentato a batteria consente di tarare regolarmente tutti i punti di misura della pressione in loco e di regolarli se necessario. Un generatore di pressione integrato nello strumento genera la pressione nominale in loco e la misura con la massima precisione per la procedura di taratura. Per evitare anche in futuro qualsiasi rischio di contaminazione.

 
 
 
 

© 2017 halstrup-walcher S.r.l. | Via Colleoni, 15 | 20864 Agrate Brianza (MB) | Telefono +39 039 963 0880 | info@halstrup-walcher.it | CGV | Indirizzo | Protezione dei dati personali